20 January 2017

AleMondiAle

Mercoledì 9 giugno 2010

Sulla falsariga del programma del 2009 Via terra dalla Carnia al Caucaso con 28 collegamenti radio, il tema del viaggio di quest’anno sono i Mondiali di Calcio che si svolgono in Sudafrica dall’11 giugno all’11 luglio.

Dopo un mese e mezzo in Etiopia, mercoledì 9 giugno sono arrivato a Johannesburg (Joburg) da Addis Abeba; ripartirò dal Sudafrica il 14 luglio per arrivare in Italia il 17, dopo una sosta a Dubai.

Rispetto alle improbabili comunicazioni caucasiche della scorsa estate, quest’anno cercheremo di effettuare i collegamenti in diretta da lunedì a sabato, all’interno di A tôr a tôr, il contenitore mattutino di Radio Onde Furlane [link], con eventuali fuori programma domenicali o in altri momenti della giornata.

La puntata iniziale va in onda giovedì 10 giugno, il giorno precedente all’inizio della manifestazione. L’ultima, lunedì 12 luglio, il giorno successivo alla finale.

Anche se il filo conduttore è rappresentato dalle partite, ovviamente non si parla solo di calcio ma di vari altri aspetti: le impressioni sulle città visitate, l’ambiente dei tifosi, varie storie ed aneddoti, le bellezze ed i contrasti del Sudafrica, le curiosità culinarie e vinicole, le peripezie degli spostamenti per raggiungere la destinazione successiva ed altro ancora.

Oltre a Joburg, tra le città visitate ci sono sicuramente Pretoria, Port Elizabeth (estremo sudest), Nelspruit, Polokwane. Poi con amici argentini trascorrerò 4 giorni nel celeberrimo parco Kruger, e nell’ultima settimana passerò qualche giorno nella meravigliosa Città del Capo (con annessi vigneti) per poi tornare a Joburg per la finale (da vedere da fuori).

Userò certamente autobus, macchina, aerei (stavolta sì) e, spero, anche qualche treno.

Il blog del 2009 era anomalo, non accompagnava cioè il viaggio ma lo seguiva (venne lanciato alla fine della mia avventura). Quest’anno cercherò invece di aggiornarlo passo passo, connessioni ad internet permettendo.

Lascia un commento

*