17 January 2017

® Lo strudel (!) di agnello del Restaurante Cassis

Mercoledì 11 gennaio 2012

A (quasi) chiusura dell’incontro internazionale di amici a Bariloche e per celebrare un compleanno siamo finiti a cena nel classico Restaurante Cassis (ovvero Ribes nero).

La sua posizione è invidiabile, posto com’è sulla rocca di Arelauquen, in un’altra parte del Lago Gutiérrez di cui avevo parlato precedentemente.

Ernesto Wolf e Mariana Müller (che funge anche da cuoca) di chiare origini tedesche (e ungheresi) e già emigrati per un paio d’anni proprio in Germania, gestiscono nei dettagli i soli 56 coperti del loro delizioso locale. Viste le loro ascendenze, definiscono la loro cucina come «europea moderna, ispirata ai prodotti della regione andino-patagonica».

Una grande sala con ampie finestre sul lago.

Le varianti del menu sono assai limitate (dicono che cambia a seconda delle disponibilità del momento), ma ci affidiamo senza problemi alle loro proposte.

L’esperienza è pausata e lascia tutto il tempo per la conversazione, anche grazie agli ottimi vini scelti da Gabriel: un Pinot Nero, un Malbec e un uvaggio, tutti argentini, soprattutto patagonici (anche se realizzati più a nord di qui).

L’ottimo pane caldo nell’attesa di iniziare la disfida.

Poi iniziano gli antipastini,

il paté de foie flambé al cognac.

Saltando la sapiente combinazione di insalata, semi e formaggio cheddar, arriva una deliziosa granita di pompelmo, cassis e Campari.

Poi il piatto forte, un impensabile strudel di agnello patagonico con la riduzione della sua salsa, accompagnato da erbe varie. Una vera delizia per i sapori e per la sfoglia, croccante al punto giusto.

Non poteva mancare un dolce da paura, con crema gelata al dulce de leche accompagnata da cioccolato amaro.

Anche se i prezzi marcati sul menu sono in pesos argentini, il locale non è sicuramente economico (e qui va un ringraziamento alla festeggiata, feliz cumpleaños!).

Usciamo per ultimi dal locale, molto soddisfatti. Il gruppo inizia a separarsi e in breve ognuno prenderà la propria strada ritornando a casa o continuando il viaggio, com’è il mio caso.

Scheda

Restaurante Cassis

Ruta 82, Lago Gutiérrez, Peñón de Arelauquen

(a 1 km. del cruce a los Coihues)

Prenotazioni al: +54.02944.476 167

Questo il sito

 

Comments

  1. che goduria! baci

  2. file under: porzioncine!

    • scherzi a parte se si vuole tirare alto e godere per me deve essere così: menu blindato, prodotto fresco e “ragionato”, vari passi che deliziano il palato tranquilizzando i terminali responsabili della fame e non ti sfondano. Regole valide in entrambi gli emisferi.

      PS il prezzo è solo uno degli aspetti e se si esce soddisfatti quello meno determinante

    • he he, anch’io avrei detto lo stesso.
      infatti, per pararsi da eventuali sorprese qualcuno è passato ad assaggiare le pizze della storia precedente…
      😉
      a

  3. sarà perché sto leggendo tutti i post, uno dietro l’altro (l’ho giurato, l’ho faccio :)), ma per ogni foto di cibo mi sta crescendo un vortice in panza…che gola…gli argentini sono geniali nella cucina. il più buon gelato mai mangiato è stato a Buenos Aires, dato che avevo pochi giorni ci passavo il pre serata provando almeno sei gusti alla volta…deliciosos!

Lascia un commento

*