20 January 2017

La Lazio è prima. Pareggio tra Inter e Juventus

Domenica 3 ottobre 2010

Lazio ha vinto in casa contro il sorprendente Brescia grazie ad una rete di Mauri, lanciato un passaggio filtrante del talento Hernanes. I biancazzurri sono di nuovo primi in classifica dopo due anni.

Il campionato non ha ancora espresso nessuna chiara dominatrice e la classifica è molto corta.

La partita più importante è stato il posticipo di “San Siro” tra Inter e Juventus. Benítez ha scelto di schierare nuovamente i giovanissimi Coutinho e Biabiany, costretto poi a uscire dopo solo mezzora. Al suo posto di Milito (con conseguente spostamento di Eto’o sulla fascia), ma è evidente che l’argentino non è ancora al meglio. Delneri ha risposto con Quagliarella e Iaquinta. Sulla fascia destra ancora attivissimo Krasić, autore di vari cross che nessuno è riuscito ad approfittare. La partita è stata equilibrata con numerose occasioni da entrambe le parti. Zero a zero finale con l’Inter che ha raggiunto al secondo posto in classifica il Milan, a due punti dalla Lazio.

I rossoneri hanno sconfitto il Parma con una rete di Pirlo come se ne vedono poche: un tiro da una quarantina di metri che ha tolto le ragnatele dal sette della porta del “Tardini”.

Ronaldinho ha giocato da trequartista anziché sulla fascia, Robinho e Ibra sono risultati impalpabili, ma la buona notizia per Allegri è che Pato è rientrato dopo l’infortunio. Marino ha recriminato per un rigore non concesso.

Con le milanesi a 11 punti, anche il Napoli di Reja che nel derby del Sud ha battuto la Roma dopo 13 anni con gol del devastante Hamšík e un’autorete di Juan.

Come detto, la Roma continua a trovarsi in acque molto agitate: è penultima insieme a Parma e Fiorentina. I viola anche oggi sono usciti sconfitti dall’“Artemio Franchi”, battuti dal Palermo ispirato da Pastore di nuovo sugli scudi e dallo sloveno Iličič, al suo terzo gol (aveva segnato contro Inter e Juventus) con un bellissimo sinistro da fuori. Dopo la rete di Gilardino, Ljajić avrebbe avuto la possibilità di pareggiare ma ha sbagliato un rigore (dopo averne trasformati due nelle partite precedenti) e allo scadere ha colpito un palo.

http://www.youtube.com/watch?v=b_sMO1MMqg4

Lascia un commento

*